Comune di Teulada

Pro Loco



Le attività culturali
In occasione delle feste tradizionali rivive l'anima del popolo sardo. 
Le condizioni di isola e le vicende storiche hanno contribuito a salvaguardare un ricco patrimonio di cultura popolare. Le feste popolari sono lo scenario più tipico che la nostra terra offre, sia a chi la vive quotidianamente, sia a chi si trova a passare per le sue città. Anche Teulada rientra in questo scenario di incomparabile rispetto per il passato. 
Il Comune , in concerto con l'Associazione Pro Loco, offre numerose iniziative culturali. 
Le segnalazioni che offriamo qui di seguito si riferiscono agli appuntamenti tradizionali, quelli ripetuti ogni anno e divenuti ormai classici nel panorama locale.

FEBBRAIO
Carnevale teuladino
Una manifestazione vivace seguita da tutto il paese: balli e feste mascherate richiamano una grande folla. Lungo la via principale sfilano carri allegorici addobbati e gruppi in maschera; zippolata e rogo del pupazzo
Carnevale.
Programma: la Domenica alle ore 15,00 il raduno dei carri e dei gruppi allegorici presso il bivio per Santadi, la sfilata per le vie del paese con musica e balli; il Lunedì alle ore 15,30 l'Oratorio Don Bosco promuove il Carnevale dei bambini, con giochi e e balli; il Martedì in Piazza Martiri la premiazione dei carri allegorici.

APRILE
Settimana Santa
E' il periodo che precede la Pasqua e costituisce il punto massimo del sentimento religioso; processione del Cristo morto a seguito de 'sa gruxi de sa penetenzia' con l'accompagnamento caratteristico di antichi strumenti musicali. Il Venerdì Santo è caratterizzato dalla Via Crucis e la cerimonia de 'Su Scravamentu', con la partecipazione del gruppo in costume de "Is Feronis". La mattina della domenica di Pasqua, processione de "S'incontru".

MAGGIO
Sant'Isidoro 
Patrono degli agricoltori. Rievocazione dell'antica processione religiosa fino alla chiesetta campestre di Sant'Isidoro con la statua del Santo sul tradizionale cocchio trainato da buoi, accompagnato da gruppi in costume a piedi e a cavallo, provenienti da vari centri dell'Isola. Viene solennizzata a Maggio per propiziare acqua, pascoli, vino; a Settembre per rendere grazie in proporzione alla felicità del raccolto.

GIUGNO
San Giovanni Battista 
Dal 22 al 24 si svolgono i festeggiamenti religiosi in onore del Santo col rito de 'is goppais e is gommais de froris' (compari e comari di fiori), l'accensione de 'su fogaroni' (il falò) e manifestazioni sportive, musicali e altri spettacoli folkloristici.

LUGLIO
Madonna del Carmine
Festa Patronale. Festeggiamenti in onore della Madonna del Carmine, solenni celebrazioni religiose, spettacoli musicali, teatrali e folkloristici.

SETTEMBRE

Articoli

Link - Numeri Utili

Il Comune Informa